Come funziona un interfono per moto?

Utile, comodo e funzionale. L’interfono per moto è un dispositivo davvero sorprendente per chi ama viaggiare in sella alle due ruote. Questo articolo consente, infatti, al centauro e al passeggero di parlare tra loro senza alcuna difficoltà. Possibile, inoltre, anche la comunicazione tra un pilota di una moto e l’altro. Meglio che girarsi o urlare come se si stesse ad un concerto! L’interfono ti consente di restare sempre attento e di tenere lo sguardo concentrato sulla strada senza distrarsi. Sicurezza, dunque, al primo posto.

I modelli

L’interfono è quel dispositivo che ti permette di comunicare con chi possiede un altro interfono o anche di ascoltare la musica e le indicazioni del navigatore satellitare. In vendita esistono vari tipi di modelli: interfono acustico, interfono a cavo, interfono bluetooth.

L’interfono acustico serve a trasmettere il suono a due persone che indossano il casco e che viaggiano sulla stessa motocicletta. Questo prodotto è economico ed accessibile a tutti. Non è possibile, però, comunicare con il pilota o il passeggero di un’altra moto, né regolare il volume.

L’interfono a cavo per moto, a differenza degli articoli precedenti, non è attaccato all’esterno del casco. Questi prodotti sono caratterizzati da una centralina a cui sono agganciati microfono e auricolari per moto sia del pilota che del passeggero. Non necessitano di una batteria perché ad alimentarli è direttamente la moto. Anche questo modello di interfono permette al pilota di comunicare solo con il passeggero.

L’interfono bluetooth per moto è il prodotto più innovativo presente sul mercato. E’ sicuramente più comodo e funzionale. Si può scegliere di parlare con il passeggero che viaggia sulla stessa moto, con il passeggero e con chi viaggia su un’altra moto e ancora con il passeggero e con più piloti di altre moto. Ci sono alcuni articoli che consentono di collegare l’interfono al cellulare o al navigatore in modo da poter rispondere alle telefonate, effettuare le telefonate o ascoltare le indicazioni stradali.

L’interfono bluetooth è molto più comodo perché funziona senza fili e consente di poter comunicare anche a distanza di qualche chilometro. Inoltre si può parlare non solo con il passeggero ma con più persone.

Distanza e compatibilità

Prima di effettuare la tua scelta, meglio dare un’occhiata sempre al parametro della distanza di trasmissione e ricezione. Altro aspetto da non trascurare è quello della compatibilità con altri tipi di interfono. Esistono alcuni prodotti che possono comunicare soltanto tra loro ed altri, invece, che sono capaci di comunicare con tante marche. Su https://interfonopermoto.it/ tutti i dettagli e le informazioni.