Come cuocere gli alimenti con la bistecchiera elettrica

A parere di alcuni, se si vuole usare una bistecchiera per carne e pesce, sarà preferibile comprarne due.

In special modo, il pesce potrebbe andare ad impregnare eccessivamente la piastra del suo odore, e andare così a creare problematiche nel corso dell’uso per altri tipi di cibo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Caratteristiche cottura con bistecchiera elettrica.

Andando a scegliere un modello elettrico sarà bene orientarsi su prodotti smontabili, così da poterli lavare in modo più agevole. Inoltre occorrerà valutare anche i tipi elettrici che sono in genere piuttosto ingombranti, e allora sarà necessario poter disporre di spazi dove riporle. Considerando una bistecchiera con pietra ollare occorrerà considerare che vadano ad impiegare maggior tempo per riscaldarsi, che si raffreddano in modo lento, che si caratterizzano per una superficie liscia e producono sostanze tanto meno croccanti.

In relazione ai manici bisognerà fare attenzione al loro isolamento, così che non si surriscaldino nel corso della cottura. Bisogna che siano resistenti così da poterne sostenere il peso, in particolare per le bistecchiere classiche in ghisa. Si deciderà per l’alluminio, qualora si desideri un prodotto molto più leggero, oppure per la ghisa se non si vorrà considerare il peso e si dia maggiore importanza alla qualità della cottura. Se si opta per un prodotto elettrico, occorrerà osservare le diverse funzionalità presenti, così da poter scegliere in base ai bisogni individuali.

Le bistecchiere si differenziano da griglia e barbecue elettrico in genere per la loro struttura. Nelle griglie ci saranno piastre a funzione di superficie di cottura, nei barbecue gli alimenti saranno posti su di una struttura a griglia. Sul sito www.migliorebistecchiera.it tanti utili consigli.

Nella cottura al barbecue, l’acqua ed il grasso che fanno parte degli alimenti si perdono nell’immediato, andando a colare fra le maglie della stessa griglia. Usando le bistecchiere, con la piastra i liquidi che sono fuoriusciti resteranno sulla stessa, e faranno attaccare il cibo alla superficie, quindi è bene salare prima di cucinare gli alimenti sulla piastra arroventata.

Inoltre, nel tradizionale barbecue, la griglia sarà sollevata rispetto alla brace, e si avrà un tipo di cottura per irraggiamento. La fonte di calore potrà essere legna oppure carbonella. Usando una piastra, riscaldata da gas oppure elettricità, il cibo si griglierà a contatto diretto. ambedue i tipi si presteranno alla cottura di manzo e maiale, e pure di carni bianche, per  esse, è importante mantenere temperature più basse per la piastra, e sollevare la griglia rispetto la fonte di calore. Infine, per il pesce, la cottura alla griglia sarà più indicata a differenza della piastra perchè a diretto contatto con la fonte di calore, tenderà a bruciacchiare.